///

Valentina Galeotti “A-muro. Confini e scrittura urbana”

A-muro. Confini e scrittura urbana.

Da secoli il muro è stato concepito e interrogato in virtù della sua valenza di oggetto di difesa. Meno usualmente è stato trattato il concetto di muro inteso nel suo essere cosa non atta solo ad erigere difesa, dividere, solcare ma anche, e qui il focus dell’intervento, a costituire una presenza mobile, permeabile, entità dentro-fuori, in termini lacaniani, estima. Grande parte della scrittura
urbana intesa nella molteplicità delle sue espressioni va in questa direzione conferendo al muro un importante ruolo da contenitore dilatato di scrittura.

Pensare urbano
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbero interessarti

Pensare urbano
SCOMODO – Quali politiche di welfare per le periferie?
Dibattito con PATRIZIA LUONGO e ANDREA MORNIROLI – Forum Disuguaglianze e Diversità Un dibattito sull’efficacia…
Pensare urbano
MUSEO DELLE PERIFERIE – FEDERICO LEONI: Che cosa fare di ciò che resta?
Incontro a cura di FABIO BENINCASA Ogni vivente produce scarti, materiali che restano ai margini,…
Pensare urbano
SLOW NEWS – La periferia salverà la città
L’adattamento e la lotta al cambiamento climatico è una delle principali sfide per le città.…
Pensare urbano
ALESSANDRA MONTESANTO con ASSOCIAZIONE PER I DIRITTI UMANI – L’hinterland di Bucarest e il welfare negato
ALESSANDRA MONTESANTO autrice del saggio “Visioni periferiche. La narrazione dell’hinterland in Italia e nel mondo”,…
Pensare urbano
Abitare Roma: Le periferie sono la città!
Una riflessione sul tema delle periferie a partire da una prospettiva critica che mette anzitutto…
Pensare urbano
ALESSANDRA MONTESANTO con ASSOCIAZIONE PER I DIRITTI UMANI – PERIFERIE IN MEDIO ORIENTE
Visioni periferiche. La narrazione dell’hinterland in Italia e nel mondo. ALESSANDRA MONTESANTO in dialogo con…

CITTADINI E PERIFERIE.
FAI SENTIRE LA TUA VOCE.

Presentati alla community e invia il tuo
videomessaggio a info@iperfestival.it

Menu