///

Federica Verona | Lentezza e ascolto. Oltre la retorica delle periferie

Incontro a cura di Carmelo Baglivo

Super, il festival delle periferie a Milano è un progetto nato nel 2015 da un gruppo interdisciplinare di persone costituitosi ad associazione (antropologi, fotografi, designer, urbanisti, web designer) che hanno deciso di utilizzare le proprie competenze in maniera libera per conoscere e interagire con le periferie, iniziando da Milano. Per farlo siamo partiti dall’idea di mettere in discussione lo stereotipo che accompagna questi territori guardati quasi esclusivamente al negativo. Così abbiamo iniziato a concentrarci sulle piccole “normalità straordinarie” che la periferia la rigenerano ogni giorno: comunità composte da persone capaci di attivare processi dal basso, associazioni, gruppi informali, singoli individui che animano, in un grande palinsesto continuo, i territori di cui fanno parte e pian piano li modificano producendo attività culturali, sportive, sociali, imprenditoriali, sostituendosi al welfare e inventando di fatto nuove politiche. Abbiamo cercato di incontrare quante più realtà abbiamo potuto, sospendendo ogni giudizio.
Se Milano sta diventando un modello virtuoso per l’Italia, è vero anche grazie alla capacità di costruire meccanismi sostenibili duraturi e permanenti di cultura, socialità e attenzione alle periferie e ai comuni della città metropolitana che, dialogando sempre più tra loro e crescendo, danno respiro ed energia alla città.

Federica Verona, architetto dal 2003, svolge attività di ricerca come architetto e urbanista, nell’ambito delle tematiche relative al disagio abitativo attraverso la diretta esperienza sul campo, le interviste, la mappatura, il video e la fotografia, elabora progetti sul territorio e le popolazioni che lo abitano Ha collaborato con gruppi di ricerca interdisciplinare come Multiplicity e il Politecnico di Milano. È consigliere del Consorzio Cooperative Lavoratori per cui ha coordinato il progetto di social housing ZOIA l’abitare popolare a Milano e promosso progetti come Zoia Officine Creative, dando spazio a basso costo ad attività creative in cambio di attività dedicate ad abitanti e quartiere. Coordina l’associazione Noicoop che si occupa di animare gli spazi dell’abitare attraverso processi culturali e laboratoriali di coinvolgimento degli abitanti. Dal 2015 ha fondato Super, il festival delle periferie di Milano insieme a un gruppo eterogeneo di professionisti, un festival lento che parte dall’ascolto per dare voce a chi anima dal basso le periferie.

Rif/lezioni Replay
Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Potrebbero interessarti

Rif/lezioni Replay
Gennaro Avallone & Marianna Ragone | Le periferie non sono eccezioni
Incontro a cura di Giorgio de Finis Quando un omicidio a sfondo razzista, un femminicidio,…
Rif/lezioni Replay
Lina Malfona | Upstate Rome. Vivere insieme individualmente
Incontro a cura di Carmelo Baglivo La storia di un arcipelago di residenze, costruite nella…
Rif/lezioni Replay
Luigi Prestinenza Puglisi | La periferia nell’era delle città senza centro
A cura di Carmelo Baglivo Ma ha senso parlare ancora di periferia nel momento in…
Rif/lezioni Replay
José Calderón | Pensare ai margini urbani come centralità popolare
Incontro a cura di Giorgio de Finis La lectio propone una riflessione sul concetto di…
Rif/lezioni Replay
Piero Ostilio Rossi | Spinaceto? Pensavo peggio
Incontro a cura di Carmelo Baglivo La lecture illustra le diverse fasi dello sviluppo di…
Rif/lezioni Replay
Giovanni Candida | Il castello di Zak a Cormorano
Incontro a cura di Giorgio de Finis Una fabbrica abbandonata nella periferia di Cormano, hinterland…

CITTADINI E PERIFERIE.
FAI SENTIRE LA TUA VOCE.

Presentati alla community e invia il tuo
videomessaggio a info@iperfestival.it

Menu